La solitudine

Essere soli è una condizione che nessuno forse può coprire?

Si nasce così e bisogna imparare a conviverci?

E` una cosa che viene da dentro, una sensazione, un destino?

Spesso dipende dalla parte femminile o maschile che alberga di noi,
una soluzione potrebbe essere comprendere esattamente il significato
delle parti interiori.
La sensazione di sentirsi soli dipende molto dal fatto che crediamo
di non essere capiti, compresi.
E forse alle volte è solo il contrario, siamo noi che non capiamo
noi stessi o una delle due parti. E di conseguenza non ci amiamo.

"Mai pretendere ciò che gli altri non ti possono dare"

Accettare ciò che gli altri ti danno e gioirne sempre al massimo,
anche se alle volte non siamo corrisposti, penso sia il segreto per
sentirsi meno soli e forse proprio "mai" soli.

E non pretendere ciò che gli altri non ti possono dare, donando
sempre ciò che il cuore desidera, non danneggia la dignità del
sentirsi uomo o donna, bensì risponde al desiderio di amarci di più.

Ecco che comprendere il significato delle due parti interiori
corrisponde a colmare ciò che inconsciamente crediamo di non
percepire.
Vorrei ricordare che sempre viviamo un equilibrio che solo la nostra
testarda stoltezza può alle volte distruggere.
Persino il male più grande e terribile si potrebbe evitare se
innanzitutto le nostre parti interiori si amassero.
E forse la depressione non troverebbe terra fertile.
 

 

Ary